Furore


Furore
T om Joad uscito di prigione di ritrova la desolazione dell'America anni '30 della grande depressione. A piedi verso casa sogna un bel pranzetto a base di carne di maiale che in prigione è riuscito a mangiare una sola volta in 4 anni durante un Natale. Ma giunto a casa la trova vuota e da un vicino, ormai ridotto a un povero demente vagabondo, apprende la triste realtà di quei luoghi dell'Oklahoma  sferzati dal vento dove fra crescere di che cibarsi e pagare i debiti è a volte durissimo se non impossibile. Come in quegli anni in cui lui era in prigione che la penuria di raccolti costrinse quasi tutti ad abbandonare le terre prese dalle banche creditrici. E' toccato a lui che ha visto pure la sua casa distrutta e tocca a Tom la cui famiglia è da un suo zio in attesa di lasciare lo stato. Tom e Jim Casy, un ex pastore che ha perduto la fede e vagabonda in quei luoghi, raggiungono la famiglia Joad e dopo la bellissima sorpresa di potersi riabbracciare, scoprono la triste realtà peraltro già appresa. I Joad hanno un volantino sul quale si cercano 800 braccianti in California per raccogliere frutta e quindi hanno dato fondo ai propri risparmi per acquistare un camioncino usato con l'avanzo dei dollari necessari per acquistare strada facendo la benzina necessaria. Per cui l'indomani all'alba, termine ultimo per lasciare la loro ex proprietà, in dodici salgono sul mezzo stipato anche di masserizie di ogni genere per iniziare una lunga marcia fino alla Terra Promessa, la California, attraversando tutta la mitica Route 66. Un viaggio della speranza che culminerà con la delusione di vedere tantissimi altri come loro attirati da un miraggio, quello della raccolta di frutta, che altro non era che un pretesto per far accorrere molta gente in più del necessario per pagarla ovviamente una miseria rispetto a quanto promesso sulle migliaia di volantini fatti girare. Una truffa per la povera gente che dopo inutili proteste e scontri sanguinosi con la polizia se ne fa mesto ritorno a casa, più povera di prima e disillusa. Lo stesso capita ai Joad che per strada hanno perduto i nonni sepolti lungo il cammino e che ora, dopo aver sperato di racimolare qualcosa, debbono lasciare la California e dividersi ancora da Tom che negli scontri con la polizia dei giorni precedenti ne aveva mandato uno al Creatore per cui si era dato alla macchia lasciando i suoi in un ultimo toccante abbraccio con sua madre, che oggi è pronta a dare la carica giusta al resto della famiglia per non abbattersi e trovare nuovi stimoli per ricominciare.
Tratto dall'omonimo romanzo di John Steinbeck è un manifesto visivo di straordinaria potenza sulla condizione di estrema povertà che attanagliò anche la società americana ed è altresì un atto di accusa verso l'egoismo e l'insensibilità di molti verso i grandi bisogni dei propri simili. Visto oggi ricorda poi in maniera impressionante quanto accade quotidianamente con i flussi migratori dalla Libia e le proteste di chi non vuole accoglierli nelle proprie realtà sociali. Un ritornello che sembra ripetersi nel corso degli anni e dei secoli .. "andatevene qui non c'è lavoro né cibo nemmeno per noi.. ". Ford dovette cambiare il finale scabroso per problemi di censura e chiudere con un messaggio di speranza più gradito alle autorità e qui dirige un gruppo di ottimi attori tra i suoi più affezionati ad iniziare da Fonda e dalla straordinaria mamma Joad, l’indimenticabile Jane Darwell, donna dalle grandi capacità espressive.


The Grapes of Wrath
Stati Uniti 1940
Regia: John Ford
Musiche James Kerrigen, Alfred Newman
con
Henry Fonda: Tom Joad
Jane Darwell: mamma Joad
Russell Simpson: papà Joad
John Carradine: Jim Casy
Charley Grapewin: il nonno
Zeffie Tilbury: la nonna
Dorris Bowdon: Rose-of-Sharon Rivers
Frank Sully: Noah Joad
Frank Darien: zio John Joad
Darryl Hickman: Winfield Joad
Shirley Mills: Ruthie Joad
O.Z. Whitehead: Al Joad
John Qualen: Muley Graves
Eddie Quillan: Connie Rivers
Roger Imhof: Thomas
Charles D. Brown: Wilkie
John Arledge: Davis
Ward Bond: poliziotto
Harry Tyler: Bert
William Pawley: Bill
Charles Tannen: Joe

Commenti

  1. Grande John Ford....grande Henry Fonda!

    RispondiElimina
  2. Vin Cenzo il cenzore29 luglio 2017 17:34

    Rosasharn partorisce un bimbo morto a causa degli stenti patiti e nel finale allatta un adulto denutrito e moribondo per cui non passò il severo vaglio della censura e venne sostituito da un altro come qui giustamente notato
    (sigh)

    RispondiElimina

Posta un commento

i vostri commenti sono molto apprezzati

Etichette

Amedeo Nazzari6 Amore3 Animazione14 Anna Magnani7 Anthony Quinn8 Anthony Steffen14 Audrey Hepburn1 Ava Gardner2 Avventura141 Azione207 Bette Davis1 Billy Wilder3 Biografico13 Bob Hope3 Brancaleone2 Bud Spencer15 Burt Lancaster10 Cappa e spada49 Caratteristi4 Cary Grant7 Cecil B.DeMille2 Charlie Chaplin16 Charlot13 Charlton Heston11 Christopher Nolan3 Clark Gable8 Claudette Colbert2 Claudia Cardinale5 Clint Eastwood19 Comico72 Commedia285 Costume7 Danny Kaye2 David Niven7 Dean Martin12 Disney3 Documentario5 Dramma35 Drammatico119 Dustin Hoffman3 Eduardo De Filippo4 Edward Dmytryk6 Edward G. Robinson10 Elvis Presley1 Epico3 Erotico4 Errol Flynn4 Fantascienza125 Fantastico52 Federico Fellini3 Festival88 Fracchia1 Franca Valeri7 Franchi & Ingrassia4 Franco Nero12 Frank Capra2 Fratelli Marx2 Fred MacMurray3 Fritz Lang7 G.M.Volontè2 Gary Cooper8 George Hilton8 Gesù di Nazareth1 Giallo15 Gianni & Pinotto1 Gianni Garko14 Gigi Proietti1 Gina Lollobrigida4 Ginger Rogers1 Gino Cervi9 Giuliano Gemma25 Giulietta Masina4 Glenn Ford8 Grace Kelly3 Greenway1 Gregory Peck9 Grottesco7 Groucho Marx3 Guerra49 Guest post6 Hedy Lamarr1 Henry Fonda10 Henry Hathaway6 Henry King4 Horror18 Howard Hawks8 Humphrey Bogart7 Ingmar Bergman1 Ingrid Bergman2 Italian Spy35 Jack Nicholson1 Jacques Tourneur5 James Cagney4 James Coburn7 James Stewart16 Jane Russell5 Jeff Cameron14 Jerry Lewis15 Joan Crawford3 John Ford14 John Wayne30 Kim Novak1 Kino3 Kirk Douglas21 klaus Kinski9 Kubrick2 Laurel e Hardy22 Lauren Bacall4 Laurence Olivier2 Lee Van Cleef18 Lex Barker5 Lino Banfi1 Lirica1 Luchino Visconti1 Lucio Fulci9 Luis Buñuel1 Macario7 Marcello Mastroianni4 Margaret Lee12 Marilyn Monroe1 Mario Bava10 Mario Monicelli11 Mario Soldati5 Marisa Mell2 Maureen O'Hara7 Mel Brooks3 Mel Gibson2 Memoria1 Michael Curtiz6 Mitologia13 Musical1 Musicale10 Neorealismo2 Neri Parenti1 Nicolas Cage4 Nino Manfredi12 Noir31 Opera1 Orson Welles3 Paolo Villaggio2 Pasqua1 Paul Newman4 Paulette Goddard4 Peplum44 Peppino De Filippo32 Peter Lorre9 Peter Sellers12 Pietro Germi1 Pirati24 Poliziesco48 Primo Carnera3 Pulp1 Quentin Tarantino8 Raimondo Vianello13 Randolph Scott13 Raoul Walsh10 Rassegne3 Renato Rascel3 René Clair1 Robert Aldrich4 Robert De Niro4 Robert Mitchum20 Robert Siodmak2 Robert Taylor10 Robert Wise1 Romantico6 Sam Peckinpah5 Satirico4 Sean Connery9 Sentimentale14 Sergio Leone3 Sherlock Holmes20 Shirley MacLaine1 Sophia Loren7 Spaghetti Action23 Spaghetti Thriller9 Spaghetti Western191 Spencer Tracy5 Spionaggio44 Splatter3 Sport6 Stampa81 Star Wars4 Stefania Sandrelli1 Steve Reeves9 Stewart Granger9 Storico17 Super Eroi32 Tafazzi1 Terence Hill11 Thriller157 Tina Pica9 Titina De Filippo5 Tomas Milian12 Tony Curtis10 Totò Antonio De Curtis43 Tyrone Power4 Ugo Tognazzi9 Ursula Andress5 Victor Mature5 Victor McLaglen7 Virna Lisi4 Vittorio De Sica20 Vittorio Gassman11 Walter Chiari19 Wes Anderson3 Western213 Woody Allen14 Yul Brinner3 Zeffirelli1
Mostra di più

I Magnifici Sette del mese

400 giorni - Simulazione spazio

Solo per vendetta

Star Wars: Gli ultimi Jedi

The Accountant

Anthar l'invincibile

Le meravigliose avventure di Guerrin Meschino

Oceania