Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2013

Amici per la morte

Immagine
C oppia inconsueta per uno spettacolare action-movie. Jet Li straordinario interprete di tanti film di arti marziali è Su,ed è in compagnia di uno dei più famosi rapper in circolazione: Earl Simmons, meglio noto come the Dark Man X, o DMX. Lui è Fait, un abile ladro di gioielli che ruba in un movimentato colpo, tra le altre, delle strane pietre nere scambiate sulle prime per diamanti neri rarissimi. In realtà è plutonio sintetico e in grado di far saltare in aria l'intero pianeta. Questo lo sa bene Su che sta cercando di rientrarne in possesso, dopo che questi sono stati trafugati a Taiwan, paese per il quale lavora nell'Intelligence. Anche un suo ex-collega traditore, Yao Ling e che in passato ha tentato di ucciderlo, vuole impadronirsene usando tutti i mezzi più spietati e decisi che un criminale come lui può conoscere. Compreso il rapimento della giovane figlia di Fait, Vanessa, che viene tenuta in ostaggio per costringere suo padre a consegnargli la letale merce. I due qui…

Via Convento

Immagine
F ilm di montaggio ottenuto cucendo insieme tre corti tra i più divertenti della celebre coppia. Nel primo, Ollio è in procinto di convolare a nozze con la ricca ereditiera, figlia del magnate del petrolio Pietro Cocomero. Anch'egli magnate di Via Convento, dove risiede con maggiordomo e Stanlio come fidato consigliere e segretario, deve la sua fortuna al fatto di aver scoperto un ricco filone di pirite in una miniera abbandonata e da semplice minatore, sta per unire le sue fortune con quelle più cospicue della futura sposa. Ma poco prima di recarsi nella villa di lei per la cerimonia, ecco Stanlio portargli un dono di nozze, tanto bislacco quanto catastrofico per il matrimonio che sta per celebrarsi. Infatti in brevissimo tempo finiranno tutti coinvolti nella risoluzione del puzzle, un gioco di pazienza che solo la mente semplice di Stanlio poteva concepire come regalo. Il protrarsi del loro arrivo, sconcerta la sposa e preoccupa il padre, anche perché Stanlio, sempre lui, come f…

Vita di Pi

Immagine
S pettacolare e visionario ma anche molto confusionario quando tenta di dare un senso alla storia di per sé improbabile e assolutamente incredibile. 227 giorni in balia del mare, condividendo la scialuppa di salvataggio con una tigre del Bengala e riuscendo ad arrivare per inerzia dalla Fossa delle Marianne, dove è naufragata la nave, fino alle coste del Messico è tutto dire. Ma tant'è e quel che resta è uno spettacolo di computer grafica che ha coinvolto tantissime persone per un totale di ben 600 mila ore lavoro, come ci è dato apprendere dai titoli di coda. Ang Lee mette in scena la storia di Pi, un ragazzo indiano dal curioso nome di Piscine Molitor Patel, nome che nella natia India è stato spesso storpiato in "piscione" dai suoi compagni di scuola. Suo padre gestisce uno zoo a Pondicherry, India francese, costruito sul terreno comunale e quando iniziano a scarseggiare i fondi per il suo mantenimento, decide di trasferirsi con la moglie e l'altro figlioletto in

Tempi moderni

Immagine
F eroce satira contro la massimizzazione del lavoro che rende inumana la vita dell'operaio preso in un ingranaggio che non può che rivelarsi letale. Chaplin, grande precursore di quello che stava per accadere, prende di mira le macchine e il loro inesorabile incedere in una società sempre più moderna e disumanizzante. Dove gli uomini diventano loro malgrado parti soggette al loro funzionamento, in una corsa frenetica volta a ridurre tempi e costi del personale. Ecco che il suo omino esile a furia di tirar bulloni in quelle condizioni, va incontro ad una forma di esaurimento tale da doverlo far ricoverare in una clinica psichiatrica. Ma vivendo in una società in profonda crisi economica, dove il lavoro è codificato con ritmi infernali quando assente addirittura, il nostro non perde tempo a cacciarsi nei guai, una volta ristabilito e uscito dalla clinica, trovandosi coinvolto in una manifestazione operaia dove viene scambiato per il capo dei più facinorosi. Finito in carcere ingiust…

Questione d'onore

Immagine
S eguito ideale del corto dell'anno precedente Vita in campagna, ne ripropone gli stessi personaggi, facilitando in questo caso specifico, l'opera di montaggio che negli anni '50 e '60, consentirono a case di distribuzione in giro per il mondo, di trarne lungometraggi inventandosi di sana pianta i titoli e collegando tra loro con didascalie vari corti. In effetti questo è quello che si presta più di ogni altro ad essere fuso con il precedente. Infatti la coppia dei signori Hall gestisce qui un negozio di drogheria di fianco a quello di materiale elettrico dei nostri amici. Il bonario Ollio cerca sulle prime di allacciare buoni rapporti col vicino, proponendogli di pubblicizzarsi a vicenda invitando i propri clienti a farsi un giro nel negozio del vicino. Ma Hall è irremovibile per via della gelosia insorta nel precedente incontro burrascoso in campagna e intima ai due di stare alla larga dal suo negozio. Specie ad Ollio che se viene pizzicato ancora nei pressi di sua m…

Vita in campagna

Immagine
C ortometraggio tra i più divertenti del periodo di massimo splendore della coppia. Ollio è affetto da una dolorosa forma di gotta al piede destro, causata a detta del suo medico, da troppo "libertinaggio" e per guarirsi deve bere moltissima acqua e osservare una rigida dieta. Meglio se in campagna, lontano dalle tentazioni della tavola e nei pressi di un fiume dalle acque salutari. Stanlio naturalmente dovrà seguirlo e condividere con lui la dieta, dopo che ha avuto l'ennesima brillante idea di noleggiare una roulotte e di fermarsi nei pressi di un casolare abbandonato e munito di un provvidenziale pozzo utilissimo allo scopo. Solo che poco prima è stato teatro di una sparatoria tra polizia e distillatori abusivi di whisky che prima di essere catturati, si sono sbarazzati di gran parte del liquido illegale, gettandolo nel pozzo. Quell'acqua, dallo strano colore e che per Stanlio "pizzìca", sarà considerata dal bonario Ollio come "ferruginosa" e p…

Ciao amici!

Immagine
Stanlio & Ollio lavorano come domestici nella sontuosa villa dei Forrester. Il primo è un provetto giardiniere, la cui solerzia si manifesta anche nell' uso delle forbicine da manicure per la massima precisione nella cura del manto erboso. L'altro è autista e entrambi sono addetti al benessere del signorino Dan, un giovane in apparenza malaticcio, costretto a letto e oggetto delle costanti premure delle zie Agatha e Martha con le quali convive. A nessuno pare vero che a un simile individuo possa arrivare la famigerata "cartolina" dell'esercito che lo chiama sotto le armi. Tanto meno al medico di famiglia che si dice certo che lo rispediranno a casa, dopo aver visto le sue radiografie al torace. Dan è invece così contento di poter lasciare quel letto che a dispetto di tutte le più funeree previsioni, passa brillantemente la visita medica e viene arruolato, costringendo i suoi premurosi domestici a seguirlo in quell'avventura nell'esercito come volontar…

7 psicopatici

Immagine
Commedia nera dal ritmo incalzante, farcita di dialoghi a volte irresistibili ma condita di violenza esasperante e che a mio avviso poteva essere sottintesa e non mostrata in maniera così raccapricciante. E per fortuna che Marty, lo sceneggiatore del film che fa fatica a scrivere, è fermamente intenzionato a portare in scena una storia cruda ma non violenta e splatter come è di moda a Hollywood. Per fortuna. Vuol scrivere una storia su sette psicopatici, ognuno con caratteristiche ben precise, ma è fermo al primo del quale non è nemmeno tanto sicuro e cerca la concentrazione allungando il gomito un po' troppo. Per fortuna o disgrazia, trova l'aiuto in due suoi intimi amici, inaspettatamente psicopatici che gli forniranno materiale a sufficienza per concludere il copione. Billy, un giovane attore precario e strampalato, è un serial killer di serial killers che agisce mascherato ripulendo Los Angeles dai criminali, sui cui cadaveri lascia un Jack di picche. Le sue imprese sono s…

Killer Joe

Immagine
U manità derelitta in una tra le più cupe Americhe portate sullo schermo. Stavolta tocca a William Friedkin, non nuovo a imprese come questa, raffigurarla in uno dei suoi aspetti più violenti e grotteschi mettendo in scena una squinternata compagnia di interpreti che sembrano appena usciti da un manicomio o in procinto di entrarci. Eppure sono la realtà di una società alla deriva e inesorabilmente destinata alla perdizione. Almeno è questo il messaggio che il regista in forma tarantiniana, ma con meno sostanza, vuol darci. La famiglia Smith è tra le più balorde e assurde viste sullo schermo, il figlio Chris spaccia droga ed è in debito con i fornitori ai quali sta per rendere la pelle se non li paga, papà Ansel, divorziato dalla prima moglie e madre dei suoi due figli, è un demente ubriacone che divide la propria esistenza con l'avvenente Sharla, che lo cornifica a tutto spiano, ma che è anche la sua unica fonte di reddito. La figlia Dottie, forse psicopatica, vive in un mondo suo…

Il solitario di Rio Grande

Immagine
Clay Lomax, con un passato turbolento, è appena uscito di prigione dopo aver scontato sette anni per rapina ad una banca. In tutto quel tempo ha coltivato il desiderio di vendicarsi del compare Sam Foley che lo ha tradito colpendolo alle spalle e scappando con tutto il malloppo. Avrebbe potuto ottenere un forte sconto di pena se solo avesse rivelato il suo nome, ma ha preferito tacere e covare tra le sbarre la sua vendetta. Sam è diventato un rispettabile ranchero e conoscendo le sue intenzioni, assolda un terzetto di balordi con lo scopo di controllare ogni sua mossa e riferire.  Bobby Jay Jones è il bulletto a capo dei tre e non ci mette molto a stuzzicare Clay, che sulle prime si disinteressa per poi essere costretto a dar loro una lezione che specie da Bobby è digerita piuttosto male. Come non bastasse a Clay viene recapitata come un pacco postale una bambina, la cui madre prima di morire le aveva spillato un biglietto sull'abitino recante il nome di Clay Lomax. Avendo avuto c…

Rogue - Il solitario

Immagine
John Crawford col collega Tom Lone sono due super agenti dell' FBI in lotta contro le potenti organizzazioni mafiose orientali che imperversano a San Francisco. Da una parte la potente Yakuza del boss Shiro, che dal Giappone impartisce i suoi ordini e dall'altra la Triade cinese capeggiata da Li Chang che si trova a combattere un misterioso e spietato killer, soprannominato Solitario, al soldo dei giapponesi. In mezzo l'FBI che sembra avere la meglio sul killer, quando durante una sparatoria Tom Lone lo colpisce al volto facendolo scomparire nelle gelide acque del porto. Il suo cadavere non viene ritrovato ma l'agente Tom Lone viene massacrato con moglie e figlia nella sua abitazione data poi alle fiamme. Sconvolto Crawford, rinviene alcuni bossoli che portano inesorabilmente al Solitario, una sua firma inconfondibile quei proiettili al titanio, che fanno presupporre che sia scampato alla morte e che abbia ottenuto la sua vendetta. Da quel momento per lui inizia una se…

I 4 di Chicago

Immagine
Chicago anni '30, in pieno proibizionismo e lotta tra gang della malavita, il Capo dei CapiDon Pasquale, viene eliminato e al suo posto si insedia il torvo Carmelo Rapaci, in grado di farsi rispettare con le buone o le cattive da tutte le famiglie mafiose. Solo Robbo resiste al suo potere con una banda rimaneggiata ma risoluta. Carmelo ha dalla sua anche lo sceriffo, mentre in aiuto di Robbo interviene John, un singolare personaggio, abilissimo nel gioco e svelto di cervello tanto che è soprannominato "faina". Con le sue dritte si mettono in pratica alcune azioni di disturbo contro il clan rivale ricevendo però in cambio altrettante "visite" che culminano sempre con la distruzione dei rispettivi locali, dove si pratica il gioco d'azzardo e si servono liquori a fiumi. A dare una svolta alla situazione di stallo creatasi, appare sulla scena Marian, la figlia che il boss Pasquale aveva, all'insaputa di tutti, fatto studiare nei migliori college europei per…

La sottile linea rossa

Immagine
U n film sulla guerra dove non ci sono vincitori ma solo vittime della terribile follia che li ha portati l'uno contro l'altro, americani e giapponesi, in un lembo di terra sperduto nel Pacifico e dove prima delle loro sconsiderate e violente azioni, una popolazione indigena viveva pacificamente con i frutti di una natura rigogliosa che li avvolgeva come una madre. E con gli occhi e le parole di uno di loro, il soldato Witt, percorriamo questa storia cruda e piena di interrogativi che ognuno si porta dentro senza aver risposta. Dalla misericordia e misticismo del protagonista Witt, si passa al cinismo del Colonnello Tall, alla assoluta indifferenza per la vita del sergente Welsh, forse perché nato insensibile e distaccato da tutto ciò che ha incontrato nella sua vita, o all'umanità del Capitano Staros che considera come figli i suoi soldati e pertanto non ubbidisce all'ordine di mandarli al macello. Sono alcune delle caratterizzazioni più importanti del film che vede n…

Agente Smart - Casino totale

Immagine
Maxwell Smart, l'agente segreto della fortunata serie TV Get Smart degli anni '60, approda sullo schermo contestualizzata ai giorni nostri, ovvero non più guerra fredda tra superpotenze, sostituita dalla lotta serrata al terrorismo internazionale. Delle caratteristiche originali del personaggio interpretato dal compianto Don Adams, ideato insieme ad altri dal vulcanico Mel Brooks, restano senz'altro la goffaggine anche se mitigata da insospettabili doti fisiche e conoscenza delle arti marziali, oltre ad una naturale predisposizione mentale ultra analitica ma inutile ad evitare di cacciarsi nei guai. Il suo ruolo è qui affidato al bravo Steve Carell, analista presso la CONTROL, l'agenzia segreta governativa che combatte l’ eterna rivale KAOS impegnata nel mondo del crimine, mentre la bella Anne Hathaway prende il posto di Barbara Feldon nei panni dell' Agente 99 assolutamente più sexy e abile della più ingenua versione televisiva. Lei, fresca di plastica facciale e …

L'ultimo fuorilegge

Immagine
Graff, un irriducibile ex-ufficiale sudista, continua una sua personale guerra contro gli odiati yankee che gli hanno ucciso e violentato moglie e figlie, e li colpisce nella cosa a loro più cara, il denaro. Per questo con alcuni ex reduci al suo comando ha formato una banda che  rapina e uccide nel corso di razzie che lo hanno portato in breve tempo ad essere il fuorilegge più temuto e ricercato. Ma ormai i suoi metodi brutali non sono più accettati nemmeno dai suoi, dove il vice Eustis è ormai in aperto contrasto. Così durante l'ultima rapina ad una banca, con alcuni feriti dall'imboscata tesa loro dallo sceriffo del paese, che durante la fuga, con Graff che intende uccidere il più malconcio per non vedersi rallentare, Eustis interviene sparando al suo capitano in pieno petto. Credendolo morto si allontanano immediatamente riprendendo la fuga e temendo di essere inseguiti. Ma Graff non è morto, salvato dalla sua fiaschetta metallica, è raggiunto e catturato dalla posse dello…

Watchmen

Immagine
A vvicinandosi al film senza avere letto i fumetti si rimane alquanto sconcertati. Non si riesce a comprendere a pieno la personalità di questi singolari personaggi con le loro nevrosi, i deliri di onnipotenza e con, di passaggio, anche problemi di impotenza che affliggono uno di loro: Gufo Notturno, tanto per non fare nomi. A metà strada tra i paladini della giustizia e la compiacenza della violenza come fine di distruzione dei malvagi, Zack Snyder, il regista, indugia spesso su scene splatter piuttosto forti e in generale, a mio avviso, dilungandosi un po' troppo in circa tre ore di film che, vista la storia piuttosto articolata, sfugge di mano allo spettatore. Resta tuttavia uno spettacolo visivo avvincente  e ben accompagnato dalle musiche di  Tyler Bates frammiste a brani classici e canzoni indimenticabili. Non è più tempo di supereroi in maschera e i pochi rimasti, ormai in pensione, si ritrovano a volte per ricordare il passato e senza apparente nostalgia per le loro tante…

L'assedio delle sette frecce

Immagine
O ttimo western, il secondo diretto da John Sturges degli otto del genere, alcuni dei quali nella storia del cinema. Girato negli infuocati scenari della Death Valley, si avvale di un cast di primissimo ordine, dove William Holden ha la parte del protagonista. Lui è il Capitano Roper ed è di stanza a Fort Bravo, un avamposto isolato nel deserto a dieci miglia dal più vicino centro abitato. Al suo interno ospita un consistente numero di prigionieri sudisti nel pieno svolgimento della Guerra Civile. Lui è un duro che conosce molto bene gli uomini e sa farsi rispettare da tutti con modi decisi e a volte brutali come quando riporta al forte un prigioniero fuggito, trascinandolo a piedi dopo che questi aveva fatto morire il suo cavallo in una folle corsa. La sua apparente mancanza di sentimenti viene però smentita dalla avvenente Carla Forester, venuta al forte per le nozze dell'amica Alice, figlia del Colonnello, ma in realtà per aiutare ad evadere il Capitano Marsh lì prigioniero e s…

Code Name: Geronimo

Immagine
A zione in formato videogioco del tipo spara tutto o shoot'em up, nome inglese col quale questo tipo di giochi per computer è diventato famoso nel mondo. Questo perché gran parte delle scene d'azione sono in soggettiva con telecamera sul casco e canna del fucile in primo piano a far fuoco sul primo nemico che capita a tiro. Stavolta il nemico è il super ricercato Osama Bin Laden e il film racconta la sua eliminazione dopo che è stato scoperto il suo probabile rifugio ad Abbottabad nel Pakistan. Viene allestita una squadra di Navy Seal per quella che è denominata l'operazione Lancia di Nettuno e che dovrà addestrarsi, in attesa di entrare in azione, in un ambito che prevede l'irruzione dall'alto con due elicotteri in una palazzina isolata e fortificata con mura alte tre metri. Al suo interno, con bambini e donne, si trovano alcuni uomini armati e molto probabilmente lui: Osama Bin Laden. Con l'apporto di un satellite dedicato e di un paio di agenti in loco appos…

Solo Anna

Immagine
Firenze, sabato 7 e domenica 8 dicembre,
Solo Anna,
 il monologo su Anna Magnani 
interpretato da Lidia Vitale 


Si tiene a Firenzesabato 7 e domenica 8 dicembre, alle ore 21:00 presso la Chiesa  di Sant’Onofrio - Educatorio di Fuligno (via Faenza 48) che, nelle sue forme attuali, risale all’ultima trasformazione operata nel Seicento, SOLO ANNAmonologo di 50 minuti in atto unico tratto dal testo teatrale di Franco D’Alessandro, ROMAN NIGHTS, sulla vita di Anna Magnani, interpretato da Lidia Vitale (www.lidiavitale.com) e diretto da Eva Minemar. Al termine dello spettacolo la prestigiosa cantina Ruffino offrirà una degustazione di vini - un Chianti docg ed un Chianti classico riserva docg - e di olio nuovo. Rappresentato per la prima volta all’Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles nel marzo 2012, lo spettacolo ha già fatto tappa a Milano, a Roma, sul palco della seconda edizione del San Marino Film Festival e a Civitavecchia e sarà a Pescara il prossimo 13 dicembre presso lo Spazi…

Etichette

Amedeo Nazzari6 Amore3 Animazione14 Anna Magnani7 Anthony Quinn8 Anthony Steffen14 Audrey Hepburn1 Ava Gardner2 Avventura141 Azione207 Bette Davis1 Billy Wilder3 Biografico13 Bob Hope3 Brancaleone2 Bud Spencer15 Burt Lancaster10 Cappa e spada49 Caratteristi4 Cary Grant7 Cecil B.DeMille2 Charlie Chaplin16 Charlot13 Charlton Heston11 Christopher Nolan3 Clark Gable8 Claudette Colbert2 Claudia Cardinale5 Clint Eastwood19 Comico72 Commedia285 Costume7 Danny Kaye2 David Niven7 Dean Martin12 Disney3 Documentario5 Dramma35 Drammatico119 Dustin Hoffman3 Eduardo De Filippo4 Edward Dmytryk6 Edward G. Robinson10 Elvis Presley1 Epico3 Erotico4 Errol Flynn4 Fantascienza125 Fantastico52 Federico Fellini3 Festival88 Fracchia1 Franca Valeri7 Franchi & Ingrassia4 Franco Nero12 Frank Capra2 Fratelli Marx2 Fred MacMurray3 Fritz Lang7 G.M.Volontè2 Gary Cooper8 George Hilton8 Gesù di Nazareth1 Giallo15 Gianni & Pinotto1 Gianni Garko14 Gigi Proietti1 Gina Lollobrigida4 Ginger Rogers1 Gino Cervi9 Giuliano Gemma25 Giulietta Masina4 Glenn Ford8 Grace Kelly3 Greenway1 Gregory Peck9 Grottesco7 Groucho Marx3 Guerra49 Guest post6 Hedy Lamarr1 Henry Fonda10 Henry Hathaway6 Henry King4 Horror18 Howard Hawks8 Humphrey Bogart7 Ingmar Bergman1 Ingrid Bergman2 Italian Spy35 Jack Nicholson1 Jacques Tourneur5 James Cagney4 James Coburn7 James Stewart16 Jane Russell5 Jeff Cameron14 Jerry Lewis15 Joan Crawford3 John Ford14 John Wayne30 Kim Novak1 Kino3 Kirk Douglas21 klaus Kinski9 Kubrick2 Laurel e Hardy22 Lauren Bacall4 Laurence Olivier2 Lee Van Cleef18 Lex Barker5 Lino Banfi1 Lirica1 Luchino Visconti1 Lucio Fulci9 Luis Buñuel1 Macario7 Marcello Mastroianni4 Margaret Lee12 Marilyn Monroe1 Mario Bava10 Mario Monicelli11 Mario Soldati5 Marisa Mell2 Maureen O'Hara7 Mel Brooks3 Mel Gibson2 Memoria1 Michael Curtiz6 Mitologia13 Musical1 Musicale10 Neorealismo2 Neri Parenti1 Nicolas Cage4 Nino Manfredi12 Noir31 Opera1 Orson Welles3 Paolo Villaggio2 Pasqua1 Paul Newman4 Paulette Goddard4 Peplum44 Peppino De Filippo32 Peter Lorre9 Peter Sellers12 Pietro Germi1 Pirati24 Poliziesco48 Primo Carnera3 Pulp1 Quentin Tarantino8 Raimondo Vianello13 Randolph Scott13 Raoul Walsh10 Rassegne3 Renato Rascel3 René Clair1 Robert Aldrich4 Robert De Niro4 Robert Mitchum20 Robert Siodmak2 Robert Taylor10 Robert Wise1 Romantico6 Sam Peckinpah5 Satirico4 Sean Connery9 Sentimentale14 Sergio Leone3 Sherlock Holmes20 Shirley MacLaine1 Sophia Loren7 Spaghetti Action23 Spaghetti Thriller9 Spaghetti Western191 Spencer Tracy5 Spionaggio44 Splatter3 Sport6 Stampa81 Star Wars4 Stefania Sandrelli1 Steve Reeves9 Stewart Granger9 Storico17 Super Eroi32 Tafazzi1 Terence Hill11 Thriller157 Tina Pica9 Titina De Filippo5 Tomas Milian12 Tony Curtis10 Totò Antonio De Curtis43 Tyrone Power4 Ugo Tognazzi9 Ursula Andress5 Victor Mature5 Victor McLaglen7 Virna Lisi4 Vittorio De Sica20 Vittorio Gassman11 Walter Chiari19 Wes Anderson3 Western213 Woody Allen14 Yul Brinner3 Zeffirelli1
Mostra di più