X-Men - Apocalisse


X-Men - Apocalisse
E n Sabah Nur, il più potente e malvagio mutante mai apparso sulla Terra, domina nell'Antico Egitto venerato come un Dio e circondato da quattro tra i più forti mutanti, suoi fedeli luogotenenti, detti i Quattro Cavalieri dell'Apocalisse. Nell'ennesimo passaggio in un corpo più giovane secondo un antico rito che si perpetua nei secoli, viene tradito da alcuni presenti alla cerimonia situata all'interno di una delle Piramidi di Giza, che riescono a far collassare tutta l'imponente struttura seppellendo per sempre quella malvagia creatura. Ma ecco che dopo quasi 5 mila anni di sonno la creatura viene risvegliata con antichi rituali da persone che sono riuscite ad arrivare a lei attraverso scavi che alcuni archeologhi avevano effettuato in quella zona particolarmente ricca di reperti. Risvegliatosi vuole recuperare il tempo perduto e distruggere tutto ciò che è stato edificato in sua assenza per poi ricostruire un nuovo mondo. Per far questo ha bisogno di reclutare altri quattro cavalieri iniziando dalla mutante Ororo alla quale amplifica i poteri facendola diventare Tempesta. Convince Magneto a prendersi la sua vendetta per la morte della sua figlioletta e di sua moglie, poi trasforma il malandato Angelo, con le ali malconce per i tanti combattimenti nelle arene con altri mutanti, in un marziale e metallico, al pari delle nuove ali, Angelo della Morte e per ultimo recluta la valida aiutante di Calibano, la potente Psylocke. Al suo potere manca solo la mente formidabile del Professor X con la quale connettersi all'universo intero ed essere quindi ovunque. Ma questi non solo è in grado di resistergli, può infatti disporre di altrettanti validi mutanti, da Mystica a Fenice e alla Bestia, con i nuovi arrivi di Nightcrawler e Ciclope dallo sguardo fiammeggiante. Tuttavia non riuscirebbero ad avere la meglio sull'immenso potere della creatura che si fa adesso chiamare Apocalisse, se lo stesso Magneto non si ravvedesse e ritornasse nei ranghi dei suoi vecchi amici. La creatura è sconfitta dopo una terribile battaglia e Tempesta passa anch'essa dalla parte degli X-Men mentre Angelo sembra averci rimesso la pelle e Psylocke, piuttosto delusa, se la squaglia forse per tornare dal suo Calibano e ai suoi traffici. Magneto non cede all'invito del suo amico Charles Xavier a restare nel nuovo istituto che ha contribuito a rimettere in piedi, preferendo andarsene e anche per questa volta il pianeta è salvo seppur gravemente devastato in ogni continente. Ma come spesso accade, dopo una mezza giornata di titoli di coda ecco muoversi qualcosa di nuovamente minaccioso, alcune provette contenenti il sangue dell' ARMA X vengono prelevate da un laboratorio distrutto dai nostri, dove in precedenza avevano liberato una stranissima creatura dal fisico invulnerabile e dalle cui mani spuntavano strane lame che hanno fatto strage di guardie ...
Repetita iuvant dicevano a ragione i nostri padri ma non avevano ancora fatto i conti con questo genere di film dalle storie tutte uguali o peggio trite e ritrite, dove al cattivo di turno dotato di poteri enormi si oppongono i nostri con poche speranze di riuscita, finché quello che sembrava imbattibile e sull'orlo di una schiacciante vittoria si dissolve nel finale come neve al sole. Ecco quindi che neanche la magia della moderna CGI riesce a risollevare le sorti di un prodotto dove è ormai evidente l'assoluta mancanza di nuove idee, mentre imperterrito papà Stan Lee danza sul Titanic e appare nel consueto cameo nei panni di un vecchietto impaurito che si abbraccia stretto a sua moglie, mentre guardano tutt'intorno la fine del mondo avverarsi … senza accorgersi che lo stesso succede anche alle sue creature sullo schermo.


X-Men: Apocalypse
Stati Uniti 2016
Regia: Bryan Singer
Musiche John Ottman
con
James McAvoy: Professor Charles Xavier / X
Michael Fassbender: Erik Lenhsherr / Magneto
Jennifer Lawrence: Raven / Mystica
Oscar Isaac: En Sabah Nur / Apocalisse
Nicholas Hoult: Hank McCoy / Bestia
Rose Byrne: agente Moira MacTaggert
Tye Sheridan: Scott Summers / Ciclope
Sophie Turner: Jean Grey / Fenice
Tomas Lemarquis: Calibano
Olivia Munn: Psylocke
Lucas Till: Alex Summers / Havok
Ben Hardy: Angelo
Evan Peters: Pietro Maximoff / Quicksilver
Kodi Smit-McPhee: Kurt Wagner / Nightcrawler
Alexandra Shipp: Ororo Monroe / Tempesta
Josh Helman: Colonnello William Stryker
Lana Condor: Jubilee
Hugh Jackman: Logan / Wolverine

Commenti

  1. anch'io mi chiedo chi sarà il prossimo pisquano a misurarsi coi nostri formidabili ma fragili eroi O_O

    RispondiElimina

Posta un commento

i vostri commenti sono molto apprezzati

I Magnifici Sette della settimana

400 giorni - Simulazione spazio

Gli ammutinati dell'Atlantico

Gianni & Pinotto - Africa strilla

Il maestro di Don Giovanni

La Pica sul Pacifico

Gli invincibili fratelli Maciste

Don Camillo e Peppone - la saga - (1952 - 1965)