Money Monster - L'altra faccia del denaro


Money Monster - L'altra faccia del denaro
L ee Gates conduce un programma televisivo di successo sul mondo degli investimenti. Chiamato "Money Monster" richiama quanti desiderosi di consigli e informazioni sui vari prodotti finanziari sui quali riversare le loro aspettative di risparmio. Ben guidato dalla sua regista Patty Fenn, è anche attorniato da una squadra di ottimi aiutanti che da dietro le quinte, oltre a far funzionare perfettamente il programma dal punto di vista televisivo, sono prodighi di consigli e informazioni le più dettagliate possibili in tempo reale, specie la regista Patty che interloquisce con lui mentre è in diretta per mezzo di un auricolare invisibile. Ha da poco iniziato una nuova puntata che subito dopo la sigla e le prime notizie di sommario, viene preso in ostaggio da un giovane invasato che ha fatto irruzione armata nello studio. Sotto la minaccia della pistola gli viene fatto indossare un giubbetto, all'apparenza esplosivo, che il giovane può azionare tramite un comando radio che ha  appena azionato. Da adesso in poi se dovesse togliere il suo pollice da quel pulsante salterebbe tutto in aria. Lee atterrito dall'inaspettata situazione cerca di far spiegare le ragioni del suo gesto al ragazzo, che impone di continuare la diretta del programma, di modo che tutti possano vedere e ascoltare. Si chiama Kyle è ha seguito il consiglio di Lee di acquistare titoli di una società che dovevano rappresentare un guadagno sicuro nell'immediato e invece si erano rivelati un flop, perdendo in poco tempo tutti i suoi risparmi derivati dalla vendita della casa materna alla sua morte. Ora con un figlio che sta per nascere e una compagna non sa come andare avanti col suo lavoro che gli consente un modesto tenore di vita. Vuol farla pagare a lui e al gestore del fondo che lo ha rovinato. A poco valgono le spiegazioni sul funzionamento automatico di algoritmi software che potrebbero essere stati compromessi da un glitch, secondo la portavoce del gruppo Diane Lester. A lui frega un cazzo del "glitch" che manco sa cosa sia e tutto sta per precipitare, quando le febbrili telefonate della regista riescono a far breccia in Diane che compresa la pericolosità della situazione si attiva subito per rintracciare il suo capo che sta per atterrare proveniente dalla Svizzera col suo jet privato. Quello che scopre, rovistando invece tra le sue cose dopo l’atterraggio, è invece un buco fatto dallo stesso per operare nel mercato minerario sudafricano ostacolato da un capo sindacale del posto. E’ rientrato proprio dal Sudafrica invece che dalla Svizzera come asserito. Poteva essere un colpo che avrebbe ancor più valorizzato il suo fondo ma il risultato era stato quello di aver rovinato diverse famiglie di onesti e piccoli risparmiatori. Lee e Kyle, col prezioso aiuto di Diane ormai risoluta a fare uscire la verità,  riescono a fare intervenire in diretta Walt Camby, responsabile di questo enorme ammanco e farglielo ammettere in diretta TV, prima dell'intervento di un cecchino che pone fine alla vita di Kyle. Poco prima gli aveva confidato che quel giubbotto conteneva solo argilla e Lee si era prodigato, continuando a fingere per aiutarlo a smascherare il misfatto di Walt Camby. Ma è ora che si torni a pensare alla prossima puntata e intanto godersi il week end programmato e specie dopo lo scampato pericolo.
Jodie Foster, bambina prodigio del cinema, 2 premi Oscar come attrice oltre a diverse altre nomination, passa da qualche tempo con disinvoltura dall'altra parte della macchina da presa dirigendo altri due mostri sacri e premi Oscar "tambien", in un film a metà tra dramma e thriller dove viene alla luce il cinico mondo degli affari e il luogo più deputato alle speculazioni sui medesimi: la borsa. Ne vien fuori una storia che ha tutte le premesse per sorprendere il pubblico riuscendovi però soltanto in parte, dando spazio a situazioni francamente improbabili. Ottimi i due interpreti principali che è un piacere vedere insieme all'opera specie nel tenero bacio finale che lui le dà in testa.


Money Monster
Stati Uniti 2016
Regia: Jodie Foster
Musiche Dominic Lewiscon
George Clooney: Lee Gates
Julia Roberts: Patty Fenn
Jack O'Connell: Kyle Budwell
Caitriona Balfe: Diane Lester
Dominic West: Walt Camby
Giancarlo Esposito: capitano Marcus Powell
Christopher Denham: Ron Sprecher
Emily Meade: Molly
Lenny Venito: Lenny
Grant Rosenmeyer: Dave
Chris Bauer: tenente Nelson
Dennis Boutsikaris: Avery Goodloe
Carsey Walker Jr.: Sam
Condola Rashad: Bree
Aaron Yoo: Won Joon

Commenti

  1. Sembra interessante, anche se il tema borsistico ormai è diventato abbastanza inflazionato....dal punto di vista cinematografico...

    RispondiElimina

Posta un commento

i vostri commenti sono molto apprezzati

Top Five della settimana

400 giorni - Simulazione spazio

James Bond 007 - Casino Royale

Ferragosto in bikini

Quelle sporche anime dannate

I bucanieri