Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2014

Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo - Il mare dei mostri

Immagine
Campo Mezzosangue è la meta di quattro ragazzini semidei rincorsi da feroci ciclopi. Percy ricorda perfettamente quei momenti di terrore e il sacrificio della giovane Thalia, figlia umana di Zeus, per consentire loro di mettersi in salvo. Ma la sua morte non è stata vana, suo padre Zeus l'ha trasformata in un possente albero che impedisce a chiunque di penetrare nel vicino campo dei semidei, creandogli tutt'intorno un invisibile barriera di energia. E' passato del tempo ed oggi sono in gran parte giovanotti prestanti che si allenano quotidianamente con il ricordo fisso della giovane Thalia, che alimenta nel suo stato vegetale la barriera che li protegge. Percy ha sconfitto Luke, figlio di Hermes e pericoloso ladro di fulmini, coi quali voleva annientare gli dei. E' da poco rientrato al campo quando si vede arrivare un giovane ciclope, Tyson, che essendo anche lui figlio di Poseidone è in pratica suo fratello. Ma la sorpresa è subito interrotta dall'irruzione di un…

Charlot pompiere

Immagine
C aserma dei pompieri, un truce e corpulento capo ordina un'esercitazione di emergenza, alla quale in poco tempo rispondono tutti gli addetti, scendendo velocemente dalla pertica e approntando in pochissimo tempo le dotazioni loro assegnate. Tutti meno uno. L'autista del carro, Charlot, che se la dorme ancora beatamente e quando realizza che deve mettersi immediatamente in moto, lo fa nel modo più disastroso possibile, mettendo a soqquadro la caserma e attirandosi le ire del suo capo che lo riempie di calci nel didietro, di pugni e di strizzate di collo. Ma l'omino sembra fatto di gomma anche se si olia il collo strapazzato pesantemente dall' energumeno. E la dose di legnate continua, dopo che ha servito la colazione ai suoi colleghi metà sul piatto e metà in testa. Ha sviluppato nel tempo un riflesso condizionato che lo vede salutare militarmente ogni volta che si becca un calcio nel sedere dal suo capo. Costui riceve la visita della sua fidanzata accompagnata dal pad…

Made in Italy

Immagine
F ilm a episodi divisi in cinque sezioni, dove Nanni Loy descrive argutamente i vizi e le virtù di un' Italia che sta cambiando pelle e pur tra mille contraddizioni, sta pian piano conquistando un benessere diffuso sempre accompagnato dalla cialtroneria tipica, unita all' atavica arte di arrangiarsi. Il collante e lo spunto alle varie sezioni, viene dato da un gruppo di emigranti in volo verso Stoccolma, i cui vezzi personali, in volo tra compassati passeggeri, aprono i vari capitoli. Si inizia con Usi e costumi, dove alcuni ricchi della Roma bene non trovano di meglio che andare a mangiare in trattorie popolari dove vige l'insulto libero e le male maniere. Se poi vuoi sapere dove si trova una specifica opera d'arte, non chiedere mai a un italiano ma vai sicuro con un turista straniero. Ti saprà fornire tutte le indicazioni. E se vuoi una moglie come si deve, fregatene se è una potenziale criminale, l'importante è che sia illibata. Nel capitolo sul Lavoro assistiam…

Captain Phillips - Attacco in mare aperto

Immagine
Richard Phillips, comandante della nave portacontainer Maersk Alabama, sta sistemando le sue cose nelle valigie a casa sua nel Vermont. Deve prendere un aereo e partire alla volta di Salalah nell'Oman dove la sua nave, carica di aiuti umanitari, deve salpare alla volta di Mombasa in Kenya. Ha salutato la sua cara moglie Andrea promettendole di chiamarla una volta a bordo e così è stato fino a quando ha ordinato di mollare gli ormeggi e con il solito scrupoloso puntiglio sta studiando la rotta e organizzando al meglio la navigazione. Sa bene dei rischi che può correre transitando nel famigerato bacino somalo, dove le azioni di pirateria sono frequenti, per questo ha allertato l'equipaggio con un finto allarme, uno dei tanti che intende attuare per addestrare al meglio l'equipaggio ad evenienze del genere. Ed è durante la prima di queste esercitazioni che nota col radar due piccole imbarcazioni che stanno avvicinandosi. Col binocolo nota che a bordo vi sono persone armate e …

Zorro il cavaliere della vendetta

Immagine
Zorro aiuta Don Alfaro, un vecchio pioniere, dalle angherie del cinico Zack che lo perseguita per arrivare ad un favoloso smeraldo che il vecchio ha scoperto e memorizzato in una mappa affidata a sua figlia Gladys. Zack non è tanto attratto dalla pietra in sé, quanto dal potere che essa conferisce a chi la possiede. Essendo incastonato in un antico idolo precolombiano, è custodito in una grotta in territorio Comanches che lo considerano un potentissimo talismano. Per questo Zack conta di impossessarsene per assicurarsi il potere assoluto sugli indiani e sulle loro terre, che dovrebbero custodire nel sottosuolo enormi quantità d'oro. Con i suoi uomini riesce ad arrivare nel luogo sacro e a prendere lo smeraldo che risulterà essere un volgarissimo vetro. Lo scherzetto glielo ha fatto Zorro, sostituendo il vero con il falso e scongiurando una nuova guerra con gli indiani. Altresì fa comprendere ai suoi amici l'importanza che tale pietra resti dove si trova e cosa più importante r…

Il tesoro della Sierra Madre

Immagine
T re avventurieri alla ricerca di una favolosa vena d'oro in Messico. Sulla Sierra Madre, una volta trovato un ricco giacimento, il pericolo non è dato dalla natura aspra ed ostile, né dai banditi, il Messico del resto è terra di banditi, viene detto nel film. Piuttosto dalla cupidigia e ingordigia dell' uomo che tanta ricchezza fa perdere la testa. Così accade a Dobbs al quale gli stenti e la follia fan credere che il suo stretto compare ed amico, Curtin voglia prendersi tutto l'oro e per questo gli spara durante un bivacco notturno sulla via del ritorno a Durango. L'altro socio, il vecchio Howard, il più saggio dei tre, è stato trattenuto dagli abitanti di un villaggio, grati perché ha curato e salvato un giovane che stava annegando. Il vecchio è per loro il medico che non hanno mai avuto e per questo vogliono ripagarlo almeno con una settimana di soggiorno in pieno relax riverito e servito di tutto punto. Il vecchio sa che non può rifiutarsi e ha affidato ai suoi am…

Una notte da leoni 3

Immagine
T erzo capitolo della fortunata serie e, stando ai titoli di coda, probabilmente l'ultimo. In effetti aggiungere dell'altro a quanto combinato da questi sgangherati personaggi è francamente arduo e forse alla fine ripetitivo e stancante. Stavolta, dopo l'ennesimo incidente catastrofico del mai cresciuto abbastanza Alan e la conseguente dipartita per infarto del sempre più sconcertato padre, la famiglia decide di affidarlo ad una clinica in Arizona, specializzata in psicoterapia e dovranno accompagnarlo i suoi fidati amici. ma durante il viaggio vengono abbordati e sequestrati dagli uomini di Marshall il mafioso che è alla disperata ricerca di Chow, colui che gli ha rubato metà bottino frutto di una precedente rapina. Siccome Alan il pasticcione è suo amico e intrattiene con lui un nutrito scambio di lettere, mail e sms, benché a sfondo infantile e senza senso, per Marshall è quanto basta per cercare di rintracciarlo e recuperare i suoi soldi. Preso in ostaggio Doug, i tre…

Blood

Immagine
I nvestigando su un efferato delitto, che ha visto vittima una ragazzina di appena dodici anni, due agenti di polizia di una cittadina costiera inglese, credono di aver trovato l'autore dell'omicidio in Jason Buleigh, uno strano tipo con precedenti per molestie sessuali a minorenni, ma che ora dice di aver trovato Dio sul suo cammino, che l'ha redento dal peccato.  Joe e Chrissie Fairburn, i due detective che l'hanno arrestato sono fratelli e figli del burbero Lenny, una volta a capo della polizia ed oggi con gravi problemi di demenza senile. Nei rari momenti di lucidità è solito raccontare ai suoi figli e altri loro colleghi, dei metodi usati un tempo per far confessare i delinquenti, quando la polizia aveva le palle e il pugno duro, completamente diverso da oggi dove i criminali riescono a farla franca con avvocati e giudici alle prese con cavilli giuridici sempre più complicati. E' il caso del sospettato appena arrestato, Jason Buleigh, che viene rilasciato per …

Charlot caporeparto

Immagine
A mbientato in un grande magazzino, al cui interno una scala mobile di recente introduzione fa bella mostra di sé e sarà teatro delle disavventure del nostro Charlot, qui in veste di cliente che ha poca intenzione di acquistare, quanto piuttosto di bighellonare tra le tante mercanzie, scatenando le ire del solerte commesso a sua volta angariato dal truce caporeparto. Tra i due è l'inizio di una guerra a base di colpi proibiti, gags a ripetizione e trambusto ai danni del locale, della merce ben riposta sugli scaffali e naturalmente dei tanti clienti presenti nel grande magazzino. alcuni dei quali, per la verità, sanno approfittare fin troppo bene della situazione per arraffare quante più cose possibile. Il tutto mentre il nostro è nel frattempo alle prese anche con un addetto alla sicurezza del locale che cerca in tutti i modi di fermarlo. Ma il peggio sta avvenendo ai piani alti del magazzino, dove il burbero e corpulento direttore, smascherato dalla banca per le sue malefatte e i…

GUERRE & PACE FILMFEST XII edizione

Immagine
GUERRE & PACE FILMFEST
XII edizione
Forte Sangallo
di Nettuno (Roma) - 21 / 27 luglio 2014 Al via lunedì 21 luglio la dodicesima edizione della rassegna, con l’omaggio ai 90 anni dell’Istituto Luce e la proiezione del film “Il venditore di medicine” alla presenza del regista, attrice e produttori. Inaugurazione della mostra fotografica La luce della natura di Massimo Margagnoni. Presenta la serata l’attrice Antonella Salvucci Vetrina unica per il cinema di genere bellico
con lungometraggi, documentari, una mostra fotografica e presentazioni di libri
Tema della dodicesima edizione: Le guerre dei diritti

Al viaaNettuno (Roma) da lunedì 21, fino a domenica 27 luglio 2014– aingresso gratuitofino a esaurimento posti - presso il complesso di Forte Sangallo, la dodicesima edizione delGuerre & Pace Filmfest,vetrina unica per il cinema di genere bellico, organizzata dall’Associazione Seven, con la direzione artistica di Stefania Bianchi. Una settimana dedicata alcinema di guerra e di pacecon p…

L'uomo d'acciaio

Immagine
Krypton sta per esplodere, la sua fine è questione di poco e a nulla sono valsi gli allarmi lanciati da Jor-El, il maggior scienziato del pianeta, circa l'ingordigia e lo sfruttamento scriteriato del suo nucleo. Non c'è un attimo da perdere e con la moglie Lara decide di metter in salvo il piccolo Kal-El, appena nato dalla loro relazione, inviandolo, ben protetto in una capsula programmata, sul pianeta Terra, uno dei tanti da loro esplorati e che offre le migliori condizioni di vita possibili per il piccolo. Il tutto un attimo prima che il Generale Zod imponga la legge marziale su Kripton, alla ricerca dei colpevoli della sua rovina e uccida Jor-El per aver dissipato nello spazio i preziosi codici genetici della loro razza, lanciando il piccolo Kal-El. Ma una pronta reazione dei lealisti, cattura e condanna il generale e i suoi fedelissimi  a una seduta di ben 300 ricondizionamenti nella famigerata Zona Fantasma, luogo di eterna prigionia. Tuttavia Krypton si disintegra e la Z…

Da uomo a uomo

Immagine
Il giovane pistolero Bill ha passato gli ultimi quindici anni a perfezionarsi con l'uso delle armi. Lo ha spinto il desiderio di vendetta nei confronti di coloro che massacrarono la sua famiglia. Quattro belve delle quali ha impresso in memoria la ferocia e alcune caratteristiche somatiche o dettagli di oggetti da loro indossati, con i quali spera un giorno di incontrarli e regolare i conti. Ryan ha invece passato gli stessi anni di Bill in carcere a spaccare pietre, perché tradito dai suoi compagni, quegli stessi che entrambi adesso stanno cercando. Ryan non vuole tra i piedi il ragazzo, o bambino come lo chiama e Bill vuole solo informazioni dal vecchio, o nonno, come a sua volta lo ricambia. Entrambi si fanno i dispetti per arrivare indisturbati alla loro vendetta ed entrambi finiscono per cacciarsi in guai seri, riuscendo vicendevolmente a trarsene d'impaccio con l'arrivo di quello dei due attardato, che risulta alternativamente  provvidenziale. Burt Cavanaugh, il pri…

Un re per quattro regine

Immagine
Dan Kehoe è un cowboy scaltro e amante del gioco d'azzardo. Dai modi affettati e incline all'azzardo, quanto svelto di mano e di cervello, sa bene, come del del resto lo sceriffo Larrabee, che la vecchia McDade custodisce nel suo ranch il bottino di una rapina che i suoi quattro figli hanno messo in atto nel territorio. Sembra che solo uno di loro sia sopravvissuto alla rapina ma non se ne conosce l'identità. Di sicuro i quattro sono riusciti a nascondere il bottino nel terreno della vecchia madre, prima di uno scontro a fuoco con una posse lanciata sulle loro tracce. Ma la vecchia ha una mira infallibile e non lascia avvicinare nessuno alla sua proprietà e manda avanti la baracca con quattro nuore che fa rigar dritte a ceffoni e Bibbia in attesa che almeno una di esse possa un giorno ricongiungersi col suo sposo. Ha messo a punto un sistema di allarme con turni di guardia e una campana pronta a suonare in caso di segnali che solo i suoi figli conoscono. Kehoe gioca la sua…

Sette contro la morte

Immagine
S ul finire della seconda guerra mondiale, in piena avanzata delle truppe alleate, tra le montagne toscane della Linea Gotica, una camionetta sta salendo per impervie stradine. A guidarla è il soldato Cramer che agli ordini del Capitano Wilson, conduce l'anziano Generale Braithwaite in un giro di ricognizione a puro scopo documentaristico. Il capitano infatti è un addetto alle pubbliche relazioni e il vecchio generale, richiamato dalla riserva, deve constatare il buon grado dell'avanzata alleata. Non hanno fatto i conti con la tenacia di un paio di tedeschi, che seppur in fuga,  incrociano con la loro auto il terzetto e dopo una breve sparatoria vengono catturati. Fatti salire a bordo, devono immediatamente darsi alla fuga perché intercettati da caccia alleati che iniziano a mitragliarli in ripetute tornate. Nei pressi, un soldato italiano sta presidiando una caverna e maledicendo Mussolini e la guerra che è costretto ancora a combattere. Lui non si è dato alla fuga come i su…

UMBRIA FILM FESTIVAL XVIII edizione

Immagine
UMBRIA FILM FESTIVAL
XVIII edizione
Montone (Perugia) 10 – 13 luglio 2014

Anteprime italiane, cortometraggi internazionali, gli Umbriametraggi e incontri con il pubblico per la diciottesima edizione del festival. Evento di anteprima il 6 luglio con la Tavola Rotonda dedicata al 70° anniversario della Liberazione di Montone.
Si tiene a Montone (Perugia) dal 10 al 13 luglio 2014 – a ingresso gratuito fino a esaurimento posti - la diciottesima edizione dell’Umbria Film Festival, con la direzione artistica di Vanessa Strizzi, la direzione organizzativa di Marisa Berna e la presidenza onoraria di Terry Gilliam.
Circondato dal verde, dai querceti e dagli olivi e patria di Braccio Fortebraccio, il borgo di Montone presenterà un parterre di ospiti internazionali, ma anchetavole rotondeeconcerti, ma soprattutto proiezioni che animeranno Piazza Fortebraccio,dalle anteprime di cortometraggi internazionali, alle attese anteprime di lungometraggi, per arrivare ai cortometraggi realizzati da video maker…