Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2012

Upperseven, l'uomo da uccidere

Immagine
Stati Uniti e Sudafrica stanno perorando la nascita di un'organizzazione panafricana di Stati filo-occidentali investendo ingenti somme di denaro, dollari da una parte e diamanti dall'altra. Ma in piena guerra fredda una potenza comunista asiatica vuole a sua volta impadronirsi del Continente Nero e con l'aiuto di una potente organizzazione criminale guidata dal cinico Kobras, tenta di mandare a monte i piani falsificando e sostituendo i dollari americani nel caveau di una banca svizzera poco prima dell'incontro che si terrà con l'emissario sudafricano a Roma. Lo scopo è quello di screditare gli Stati Uniti e al tempo stesso ultimare con il denaro sottratto la costruzione di una micidiale base missilistica in Ghana. Gli inglesi con il loro miglior agente Paul Finney sono sulle tracce di Kobras e gli americani gli affiancano la seducente ma non meno abile Helen Farheit. Finney, il cui nome in codice è Upperseven, è abilissimo nei travestimenti tanto che nell'amb…

Perry Grant agente di ferro

Immagine
Un traffico di dollari falsi mette in moto la CIA che incarica il suo agente di spicco, Perry Grant, di occuparsi del caso. Seguendo le tracce di una ragazza che ha speso da Tiffany sulla Fifth Avenue, 3000 dollari falsi per una spilla con smeraldo, il nostro arriva a Roma con un volo della Pan Am. Ci sa fare con le donne e grazie alla sua bella presenza ci mette poco ad agganciare la bella Paola che si occupa di alta moda, spacciandosi per giornalista di settore. In realtà dietro al paravento dell'atelier si nasconde una organizzazione criminale facente capo ad Aaron Yosipovitch, un misterioso bulgaro del quale non si conosce il volto e il nome che cambia di continuo, ma è colui che durante la seconda guerra mondiale per incarico dei tedeschi riuscì a contraffare la sterlina nella speranza di causare il crollo economico degli Inglesi. Da allora è attivamente ricercato in tutto il mondo anche perché con i dollari è riuscito ad acquisire segreti tecnologici che lo hanno portato a …

Impiccalo più in alto

Immagine
Scambiato per un ladro di bestiame, Jed Cooper viene impiccato senza tante storie da un gruppetto di facinorosi guidato dall'ex Capitano Wilson. A nulla valgono i suoi tentativi di dimostrare la propria innocenza, addirittura vantando un passato da aiutante dello sceriffo di St.Louis e invocandone la testimonianza al fine di scagionarlo anche se dista tre giorni di cavallo. Lasciato a penzolare da un ramo, con la corda che sta segandogli il collo e la vita che lo sta abbandonando rapidamente mentre scorrono incuranti i titoli di testa, ha la fortuna di essere tratto in salvo dallo sceriffo Bliss che, non potendone ricavare informazioni visto lo stato pietoso, lo incatena ai piedi e lo carica nel carretto che sta conducendo pieno di delinquenti, dal giudice Fenton. Dave Bliss è uno dei pochi uomini validi che ha a disposizione il giudice per assicurare la legge in un territorio vastissimo e preda di reati di ogni genere. Cooper potrebbe essere un delinquente e questo lo stabilirà …

La brigata del diavolo

Immagine
Il Ten. Col. Robert T. Frederick, personaggio realmente esistito e al quale è ispirato questo film di guerra, ha l'arduo compito di addestrare un gruppo di soldati americani per una missione in Norvegia ad altissimo rischio commissionata dal Lord Ammiraglio Mountbatten in persona, al quale aveva opposto seri dubbi circa il recupero dei suoi uomini a missione conclusa. Tuttavia si era messo a disposizione ed aveva accettato l'incarico. Ben altre difficoltà lo attendevano al rientro in America in quanto il materiale umano a sua disposizione era costituito da avanzi di galera, disertori e reietti reclutati dalle più disparate compagnie con la promessa di vedersi cancellati i reati commessi. Abile come addestratore ma mai impegnato in prima linea, il Colonnello si mette subito al lavoro e affiancato dal Maggiore Alan Crown con truppe scelte canadesi riesce a forgiare una squadra di tutto rispetto a Fort William tra i monti del Montana. Quelli che all'inizio erano dei balordi …

Vento selvaggio

Immagine
Nel 1840 le uniche vie di comunicazione tra la Nuova Inghilterra e il sud della Florida sono rappresentate dal mare o dal fiume Mississipi e gran parte delle merci vengono affidate a velieri che spesso non riescono a superare le difficoltà e le insidie del mare facendo naufragio. C'è anche chi nel tempo sta arricchendosi, come l'avvocato King Cutler, organizzando gente senza scrupoli a recuperare il carico di questi sfortunati vascelli pretendendo, secondo la legge del mare, la metà del valore dalle compagnie di navigazione. Se non ci pensa l'inclemenza del tempo, provvede lui direttamente corrompendo comandanti o nostromi affinché si incaglino deliberatamente dietro lauto compenso. Il Capitano Jack Stuart non è certo uno di questi ma non riesce a ricordare le cause del naufragio e quella brutta ferita in fronte, causatagli in realtà dal suo vice Mathias Widgeon in combutta con Cutler. E' ben felice di essere stato ripescato dalla bella Lucy Claiborne che si occupa an…

Missione speciale Lady Chaplin

Immagine
Dick Malloy, l'Agente CIA 077, deve recuperare 16 missili nucleari trafugati dal relitto del sottomarino Trasher affondato misteriosamente. Partendo dalle tracce lasciate in un monastero di frati sulla Costa del Sol spagnola, il nostro arriva a Parigi dove scopre che a capo dell'organizzazione criminale responsabile del furto c'è un ricco e insospettabile industriale di nome Kobre Zoltan coadiuvato da diversi scagnozzi e dalla bellissima spia internazionale Arabella Chaplin. Costei è responsabile di diversi episodi criminali che hanno permesso a 077 di giungere fino a lei ed è inoltre coinvolta nell'affondamento dello stesso sommergibile. Ai missili manca il propellente specifico e Lady Chaplin lo rimedia a Londra, corrompendo un alto funzionario, Sir Hillary, e rubandolo da un convoglio militare dopo essersi sbarazzata dei soldati addetti. Una furia questa donna, abilissima nei travestimenti e affascinante al punto da adescare chiunque possa servirle nel suo mestiere.…

I primi della lista (2011)

Immagine
« Sembra incredibile ma è una storia vera »


1 giugno 1970,  siamo a Pisa,Renzo Lulli è un giovane studente in aria di maturità (scolastica) che vive in famiglia con una madre che lo adora e lo coccola, ed un padre eternamente incazzato che non vede l'ora che il figlio ottenga "il pezzo di carta" per non dover sgobbare, in futuro, nei cantieri come lui. Ma al Lulli, piace suonare la chitarra e bazzica negli ambienti di quella che si chiamava allora "sinistra extra parlamentare" e in quel giorno assieme all'amico Fabio Gismondi deve fare un provino da Pino Masi, cantautore "impegnato" e leader della sezione Pisana. Il Masi è l'autore della "Ballata del Pinelli". Mentre i tre ragazzi stanno provando la canzone, giunge voce al Masi che è imminente un "Golpe fascista" e che loro essendo artisti di sinistra saranno "i primi della lista" nel momento delle future  epurazioni. E allora che fare? Via si scappa senza pensarci d…

Le avventure di Mandrin

Immagine
Buon film di avventure diretto da Mario Soldati con Raf Vallone nel ruolo di Mandrin, un fuciliere di stanza a Grenoble che durante la settimana di licenza si imbatte in alcuni contrabbandieri che trafficano merci tra Piemonte e Delfinato. Ha una brutta esperienza con le guardie di confine francesi con le quali ha una violenta colluttazione nel tentativo di difendere una donzella e dalle quali è arrestato e incolpato di smerciare tabacco. Il capo dei doganieri Stefano Vernet, tipo infido e dispotico, intrallazza guadagnando con la merce sequestrata che poi rivende intascando il ricavato  e tiene la popolazione soggiogata con severa autorità, lo fa frustare e poi condurre al più vicino centro militare per essere processato con gravi imputazioni. Mandrin riesce tuttavia a fuggire e trova insperato rifugio presso un castello dove vive un ottuagenario principe, Guido IX D'Albòn che considera re Luigi XV un usurpatore al pari dei suoi predecessori. Tollerato dalle autorità locali per …

La vita a volte è molto dura, vero Provvidenza?

Immagine
Sulla scia del grande successo di Trinità si cimentò anche l'eclettico e bravissimo Tomas Milian con risultati inferiori ma pur sempre apprezzabili. Lui è un bizzarro cacciatore di taglie, nel suo sdrucito abito che lo fa assomigliare al vagabondo di Chaplin, che però non vuole gettare visto che gli è stato confezionato "su misura" da un famoso sarto londinese e gli è servito addirittura per un' udienza papale dove il Santo Padre lo ha benedetto. L'abito. La sua spalla e vittima è il burbero Gregg Palmer, il bandito Hurricane Kid che a dispetto del suo carattere bonario ha diverse taglie sulla testa in vari stati. Così Provvidenza lo cattura, lo consegna alle autorità locali, incassa il premio e nottetempo lo fa evadere per ricatturarlo l'indomani e consegnarlo ad altri sceriffi in altri stati. Un sistema ingegnoso a partire addirittura dal mezzo di locomozione utilizzato, una vecchia diligenza della Wells Fargo adattata a caravan e dotata di ogni comodità o…

Dersu Uzala, il piccolo uomo delle grandi pianure

Immagine
Un capolavoro del grande regista giapponese. Un omaggio all'uomo e alla natura come raramente capita di vedere sul grande schermo. Un piccolo uomo che ti cattura fin dall'inizio per la sua grandissima semplicità e umanità sconfinata come il suo mondo: la taiga. Di etnia Goldi, il vecchio cacciatore nomade incontra nel suo cammino il Capitano Vladimir Arseniev, incaricato di esplorare e mappare le impervie zone del fiume Ussuri ai confini con la Manciuria e accetta di far loro da guida. Ben presto si guadagna la stima e la fiducia di tutto il gruppo e in particolar modo del capitano che è affascinato dalla sua personalità di uomo umile, che non ricorda quanti anni abbia, ma di sicuro ha vissuto in perfetta armonia con la natura in un rispetto dei ruoli che essa affida ad ognuno di noi. Per lui tutto è "omo", fuoco è omo, come pure acqua e vento e sole e luna. Tutto è umano per lui e la sua compassione per tutto ciò che lo circonda lo pervade e in quell'ambiente c…

Agente 077 dall'Oriente con furore

Immagine
La risposta italiana al mitico James Bond … con un sette al posto di uno zero tanto per differenziare un po' e un impianto narrativo generale piuttosto valido ma fortemente penalizzato dalle scene di azione. E dire che c'è quasi tutto il gruppo degli stunt-men nostrani più volte impegnati e visti in film western e peplum, ma con una resa inferiore almeno per quanto riguarda le scene di colluttazioni e risse dove anche l'interprete principale non eccede a dispetto di un fisico atletico e vigoroso. Ken Clark, non dico una bestemmia, in smoking è addirittura meglio del più celebre collega Sean Connery prima maniera. E' elegante, distinto e scanzonato allo stesso tempo e con una espressività generale notevole. Insomma un ottimo agente segreto di maniera e tale da accattivarsi le simpatie del pubblico che, vale la pena ricordare, riempiva le sale. Il film girato in gran parte negli incantevoli scenari di Istanbul si avvale di un buon cast e buone musiche. Fernando Sancho, …

Le avventure di Tintin - Il segreto dell'Unicorno

Immagine
Devo dire che non amo i film d'animazione, ma questo definirlo tale è una bestemmia. La motion capture qui è di altissimo livello e la resa visiva è stata  tale da catturarmi dopo aver visto di passaggio il finale su uno dei canali Sky. E poi c'era Steven Spielberg al comando e così ho registrato uno dei passaggi successivi e mi sono goduto appieno questo divertentissimo ed entusiasmante film dalle tante scene mozzafiato e tutte di una veridicità che lascia lo spettatore a bocca aperta. I personaggi sullo schermo, anche se caricaturizzati, non sembrano pupazzi o disegni ma attori in carne ed ossa per quanto è fluida l'azione e nitidi i dettagli di ogni cosa. In questo film che condensa tre avventure di Tin Tin c'è da risolvere un misterioso enigma diviso in tre pergamene ognuna contenuta all'interno dell'albero maestro di altrettanti vascelli in miniatura, tutti riproducenti l'Unicorno appartenuto un tempo alla famiglia Haddock e il cui discendente ultimo,…

Procult Film Festival

Immagine
PROCULTFILMFESTIVAL
IV edizione
Roma, Accademia di Romania
22 – 25 novembre 2012
Si tiene aRoma,dal 22 al 25 novembre2012, pressol’Accademia di Romania in Roma(Piazza José de San Martin, 1 a Valle Giulia) – aingresso gratuito fino ad esaurimento posti- la quarta edizione delProCult FilmFestival,rassegna di produzioni cinematografiche della ‘nuova onda’ rumena. La rassegna ha avuto un’anteprima durante l’ultima giornata del recente Medfilm festival, rassegna con cui da tempo esiste una proficua partnership. Lungometraggi, documentari, ma anche una selezione dei migliori cortometraggi recenti rumeni e della migliore animazione animeranno le giornate della rassegna.

Tra gli ospiti del festival, il registaLucian Georgescu,che presenterà il suoThe Phantom father(Tatal fantoma), che racconta diRobert Traumn – interpretato daMarcel Iures-  professore statunitense, alla ricerca del padre, famoso romanziere, e  dello zio, famigerato gangster di Chicago. Nella sua ricerca viene aiutato dalla bella b…

Tutto quello che avreste voluto sapere sul sesso ma non avete mai osato chiedere

Immagine
Sette episodi sulla sessualità degli americani negli anni '70 come solo Woody Allen poteva portare sullo schermo, affrontando da par suo i vari tabù sessuali dell'epoca sdrammatizzandoli e rendendoli ironici e a tratti irresistibili specie se rivisti oggi.
Gli afrodisiaci funzionano?
Qui Allen è un giullare a Corte che non riesce a divertire il re e in un esilarante e amletico incontro col fantasma del padre ucciso, deve vendicarlo andando a letto con la regina che è anch'essa piuttosto riluttante alle sue avances. Ma grazie ad una pozione magica riesce ad eccitarla, con la sconcertante scoperta sul più bello, che la sovrana indossa una robusta cintura di castità che non solo impedirà l'amplesso ma bloccherà la sua mano nell'inutile tentativo di aprirla finché scoperto dal re finirà con la testa spiccata dal collo in un cesto dopo aver pregato il boia di fargli almeno una sfumatura decente.
Che cos'è la sodomia?
Un pastore armeno in visita al fratello negli Stat…

Il giro del mondo in 80 giorni

Immagine
Cinque Oscar su otto nomination e una gran quantità di camei, piccole apparizioni di grandi attori, una quarantina, che come diceva nella prefazione di questa versione vista recentemente su Sky, il grande CinemaniacoGianni Canova, bisognava riconoscerne almeno otto per essere dei buoni intenditori di cinema. Dire che ho passato brillantemente l'esame è superfluo, visto che conduco questo blog di cinema per un'evidente passione che nutro fin dall'infanzia, quando senza TV si aspettava trepidando la domenica per assistere all'unico film che davano nella sala parrocchiale e rigorosamente dopo aver preso parte alla lezione di catechismo. Altri tempi, bei ricordi e questo era il cosiddetto filmone che arrivava in periferia in occasioni importanti, come ad esempio le festività natalizie. La storia di Phileas Fogg, un gentiluomo membro del Reform Club, uno dei più esclusivi circoli londinesi per soli uomini, che scommette con alcuni soci circa la possibilità di fare il giro …

Gli angeli con la faccia sporca

Immagine
Cresciuti nei bassifondi della metropoli, Rocky e Jerry sono due ladruncoli che campano di piccoli furti e bravate da bulli conducendo un'esistenza disagiata in un quartiere povero e degradato. Durante un colpo ad un vagone merci vengono sorpresi dal custode che chiama i poliziotti e nel darsi alla fuga il solo Jerry, più veloce, riesce a scappare mentre Rocky viene catturato. Potrebbe cavarsela con poco se denunciasse il complice ma da gangster consumato nonostante la giovane età, non tradisce l'amico e si fa tutta la pena nel riformatorio per giovani delinquenti. Da lì è un escalation per lui, che ben presto sale tutti i gradini della criminalità divenendo un pericoloso e temuto bandito. Entra ed esce di prigione e le sue imprese hanno ampio risalto su tutti i giornali. Quando dopo anni ritorna nei luoghi d'infanzia, ritrova il vecchio amico Jerry che dopo un brillante passato da mezzofondista ha preso i voti ed ora è il prete del quartiere. Tra i due c'è sempre pro…

Prima ti perdono ... poi t'ammazzo

Immagine
Anthony Stevens, un pericoloso criminale, con due compari assalta un ranch isolato e uccide padre e due figlie dopo averle violentate. Arrestato dallo sceriffo dopo la segnalazione di un testimone oculare è in attesa del processo e dell'inevitabile condanna all'impiccagione. Il testimone deve arrivare l'indomani in città con la diligenza postale, e Ramon l' Azteco, suo amico e messo dell'avviso, con i suoi uomini ferma la diligenza e la sequestra con i suoi occupanti in una stazione di posta a metà strada. Lo scopo è quello di eliminare lo scomodo testimone di modo che Stevens venga rilasciato per mancanza di prove. A curare la stazione c'è il mite Walton che ci vive con la moglie Martha e il figlioletto ma sotto quelle spoglie remissive si cela un ex formidabile pistolero, Wayne Sonnyer, la colt più veloce del Texas un tempo e che ora deve vivere sotto mentite spoglie per evitare di essere ammazzato da qualche balordo in cerca di celebrità. Lui si è battuto a …